Roma, segano le sbarre e fuggono: è caccia a due detenuti evasi da Rebibbia

Condividi:

Due detenuti romeni di etnia rom sono evasi dal carcere di Rebibbia. Come nella più classica delle trame,  i due avrebbero segato le sbarre della  cella e si sarebbero calati nel cortile con una corda per poi scavalcare il muro di cinta. E’ quanto emerge da una prima ricostruzione.

L’evasione potrebbe essere avvenuta nella notte. Il 40enne Davad Zukanovic e il 46enne Lil Ahmetovic, questo il nome dei due fuggitivi, avrebbero inoltre utilizzato una manichetta dell’innaffiamento per scavalcare il muro di cinta. Sono in corso ricerche dei due evasi. Il 46enne era in carcere per i reati di furto, riciclaggio, lesioni e produzione di materiale falso. Il suo complice è ricercato attivamente anche in un campo nomadi di Massa Carrara.

reproma segano le sbarre e fuggono e caccia a due detenuti evasi da rebibbia - Roma, segano le sbarre e fuggono: è caccia a due detenuti evasi da RebibbiaLocali Fonte: Repubblica

Condividi:

Rispondi

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy