Migranti, in Tunisia la strage delle donne. Dei 34 corpi recuperati dopo il naufragio di lunedi 22 sono di subsahariane

Condividi:

Man mano che li ripescano, portano i poveri corpi gonfi e martoriati all’ospedale di Sfax, in Tunisia. E dai sacchi neri vengono fuori uno dietro l’altro corpi di donne e bambini: ben 25 sui 34 finora recuperati.

E’ una nuova strage delle donne quella i cui contorni si stanno più chiaramente delineando a tre giorni dal naufragio di un’imbarcazione al largo dell’arcipelago delle Kerkhennah vicino Sfax a poche miglia dalla costa tunisina. Ventidue donne, una delle quali a fine gravidanza, tutte di origine subsahariana e tre bambini di età intorno ai 3-4 anni. Solo nove i corpi di uomini tra cui quello di un tunisino di 48 anni che sarebbe stato al timone dell’imbarcazione rovesciatasi.

migranti in tunisia la strage delle donne dei 34 corpi recuperati dopo il naufragio di lunedi 22 sono di subsahariane - Migranti, in Tunisia la strage delle donne. Dei 34 corpi recuperati dopo il naufragio di lunedi 22 sono di subsaharianeCronaca Fonte: Repubblica

Condividi:

Rispondi

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy