Il manager delle cosche ricompra l’agenzia sequestrata. Così i boss hanno beffato l’antimafia

Condividi:

In tempi di emergenza Covid, i “re” del gioco di Cosa nostra – insospettabili imprenditori – non si sono fermati. E appena è stato possibile, a maggio, hanno messo a segno il primo colpo: si sono ricomprati l’agenzia di via Franz Listz 19/21, che l’anno scorso era stata sequestrata dopo le indagini della squadra mobile sul clan Inzerillo. All’epoca, l’agenzia era ufficialmente della “Bet and games” di Luca Bonafede, un prestanome dei padrini di Passo di Rigano, adesso è della “Gaming management group” di Vincenzo Fiore, uno degli arrestati del blitz del Gico della Guardia di finanza. Lunedì mattina, sono finite in manette 8 persone, i signori delle scommesse che dal 2007 a oggi sono riusciti a comprare tre concessioni dall’Agenzia dei Monopoli.
il manager delle cosche ricompra lagenzia sequestrata cosi i boss hanno beffato lantimafia - Il manager delle cosche ricompra l'agenzia sequestrata. Così i boss hanno beffato l'antimafiaVincenzo Fiore Fonte: Repubblica

Condividi:

Rispondi

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy