Il governatore Fontana e il caso della fornitura di camici per i medici lombardi dall’azienda di sua moglie e di suo cognato

Condividi:

Una fornitura di camici per medici e infermieri, del valore di 513mila euro, ordinata il 16 aprile scorso, in piena emergenza coronavirus, dalla centrale di Acquisti della Regione Lombardia – la piattaforma Aria – direttamente, quindi senza gara, alla società Dama spa, che produce il marchio di abbigliamento Paul&Shark e appartiene per il 10%, tramite la società Divadue srl, alla moglie del governatore della Lombardia Attilio Fontana, Roberta Dini, mentre il resto delle quote fa riferimento, tramite una fiduciaria svizzera, al cognato del governatore Andrea Dini.
repil governatore fontana e il caso della fornitura di camici per i medici lombardi dallazienda di sua moglie e di suo cognato - Il governatore Fontana e il caso della fornitura di camici per i medici lombardi dall'azienda di sua moglie e di suo cognatoApprofondimento Fonte: Repubblica

Condividi:

Rispondi

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy