Frode, la Francia condanna lo zio di Assad

Condividi:

frode la francia condanna lo zio di assad - Frode, la Francia condanna lo zio di Assad

PARIGI – Lo zio del leader siriano Bashar al-Assad è stato condannato a quattro anni di prigione per aver costruito in modo fraudolento un vasto patrimonio immobiliare in Francia stimato in 90 milioni di euro. L’inchiesta sul patrimonio di Rifaat al-Assad, 82 anni, è cominciata nel 2013 dopo la denuncia dell’associazione Sherpa. Tra i beni confiscati ci sono due palazzi in alcuni dei più bei quartieri di Parigi, una quarantina di appartamenti, un castello con scuderie nella Val d’Oise, nella regione della capitale. Una proprietà è stata sequestrata anche a Londra.

Ex pilastro del regime di Damasco, Rifaat al-Assad era il capo delle forze di sicurezza interne d’élite che avevano, tra l’altro, represso nel 1982 un’insurrezione islamista, da cui il suo soprannome “Il Macellaio di Hama”. In esilio dal 1984 dopo un fallito colpo di Stato contro il fratello Hafez al-Assad, si è stabilito in Svizzera e poi in Francia con la sua famiglia. Nel tempo è riuscito a costruire un impero immobiliare valutato oggi 800 milioni di euro, soprattutto in Spagna, ma anche in Francia e in Gran Bretagna.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Rispondi

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy