Afroamericano ucciso, proteste e tensioni davanti alla Casa Bianca: scatta il lockdown

Condividi:

La protesta contro l’uccisione di George Floyd, l’afroamericano soffocato con un ginocchio da un agente bianco a Minneapolis, è sbarcata davanti alla Casa Bianca, dove si sono radunate centinaia di persone che invocano giustizia per la vittima e denunciano la brutalità della polizia. La Cnn ha riportato anche momenti di tensione quando un giovane bianco, per motivi ancora sconosciuti, è stato portato via dagli agenti con la folla che reagiva inferocita. Le proteste hanno costretto la Casa Bianca al lockdown. I servizi segreti, per sicurezza, hanno deciso di chiudere la residenza presidenziale Usa anche alla stampa dotata di ‘hard pass’.afroamericano ucciso proteste e tensioni davanti alla casa bianca scatta il lockdown - Afroamericano ucciso, proteste e tensioni davanti alla Casa Bianca: scatta il lockdownEsteri Fonte: Repubblica

Condividi:

Rispondi

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy